sabato 10 ottobre 2020 

Sala Convitto del Consorzio Factory Grisù, via Poledrelli 21 Ferrara

La Biblioteca Popolare Giardino di Ferrara prosegue la programmazione degli eventi con la presentazione del romanzo Storia di Anna (Ed. Nutrimenti) di Giuliano Gallini.

Dialogano con l’autore
Tito Cuoghi e Maria Calabrese, bibliotecari volontari e lettori esperti
 

Il libro

Un dramma personale e familiare che porta tutti i protagonisti a fare i conti con sé stessi e con le domande della vita.
Dopo la prematura morte dei genitori, Anna Mantovani si trasferisce a Ferrara, dove trova lavoro. Inizia a conoscere la città attraverso i romanzi di Giorgio Bassani. Qui si sposa e ha un figlio, ma dopo un primo periodo di felicità, una progressiva insoddisfazione inizia a impossessarsi della sua mente e a minacciare la sua stabilità emotiva. Sono gli anni della recessione economica, e l’insicurezza sociale rende tutto ancora più difficile. Anna cade preda delle sue ossessioni e all’inizio dell’inverno, ogni sera, compare all’incrocio tra due viali, diventando nel tempo una presenza amata e rispettata tra gli automobilisti di passaggio. Indimenticabile figura femminile, Anna è una vittima delle circostanze e delle proprie contraddizioni, ironica e complessa, simbolo di uno smarrimento sempre possibile. E il microcosmo di gente comune ma unica che ne accompagna la vita, a volte amandola altre temendone la libertà, a volte con generosità altre con indifferenza, rimane nella memoria come emblema degli italiani di oggi. Giuliano Gallini entra con questo romanzo dentro il dolore di una crisi con rigoroso realismo e un linguaggio essenziale.

L'autore
Giuliano Gallini è nato a Ferrara e vive a Padova. Appassionato di storia sin dai tempi dell’università, si interessa in particolar modo del tormentato periodo storico a cavallo tra le due Guerre. Il confine di Giulia (Nutrimenti 2017) è il suo primo romanzo. Ha poi pubblicato Il secondo ritorno (Nutrimenti 2018). Nel 2020 è uscito, sempre per Nutrimenti, Storia di Anna.